Quantcast

Decoder IPTV Android: i migliori modelli del 2019


I decoder IPTV Android sono, anche nel 2019, i grandi protagonisti nel mondo delle IPTV e dell’elettronica in generale. Il boom delle IPTV degli ultimi anni ha portato infatti ad un’esplosione del mercato che ora propone modelli di decoder IPTV wifi per tutti i gusti e tutte le tasche.
L’effetto inverso inevitabile, però, è che la scelta del miglior decoder IPTV Android si fa ora sempre più complicata. Specifiche tecniche, design, prezzo, affidabilità e non solo: come scegliere un decoder IPTV?
A questa domanda risponderemo quindi nel nostro articolo con il quale vi introdurremo nel mondo dei decoder IPTV Android spiegandovi anche quanto costa un decoder IPTV e, dunque, quale decoder IPTV scegliere.

Ma prima di proseguire, vi consigliamo anche un’altra guida aggiornata sui migliori decoder IPTV Android e non solo a cura di Miglioreiptv.com.

viden w2

Come scegliere un decoder IPTV Android

Soprattutto se siete alle prime armi, assicuratevi come prima cosa di sapere che cos’è l’IPTV e come funziona consultando questo nostro approfondimento. Chiariti tutti i dubbi, andiamo a vedere come scegliere un decoder IPTV.
Dovete sapere innanzitutto che la scelta del miglior decoder IPTV Android è molto personale e dipende da una serie di molti fattori, per cui il modello che fa per voi potrebbe non andar bene per un altro utente o viceversa. Fatta questa doverosa premessa, ecco un elenco dei principali fattori da tenere in considerazione per capire quale decoder IPTV scegliere: dimensioniprestazioni, aggiornamento softwarequalità costruttivafunzionalità, hardware, connettività e, ovviamente, prezzo. Senza tralasciare però neanche gli accessori inclusi con il dispositivo, che spesso possono fare una grande differenza nell’usabilità dello stesso regalando un plus non indifferente nella valutazione finale.
Badate bene quindi alla quantità di memoria disponibile, la compatibilità con i vostri schermi, la qualità di riproduzione audio/video, le porte disponibili e dunque anche all’aspetto estetico. Non secondario, in un decoder IPTV, il wifi: una ricezione ed una connessione buona e stabile sono requisiti assolutamente fondamentali affinché tutto fili liscio.

Migliori decoder IPTV Android

Vi abbiamo quindi fornito le prime indicazioni generali sui decoder IPTV Android per aiutarvi ad individuare quello che più fa per voi. È il momento di andare più nel concreto, presentandovi quelli che ad ora sono i migliori decoder IPTV Android in commercio nel 2019. Per ciascuno di essi cercheremo di fornirvi in maniera generale i punti di forza, le eventuali debolezze e qualche consiglio, rimandandovi poi alle singole recensioni complete a cura degli esperti di Miglioreiptv.com. Partiamo.

Leelbox Q4 Max RK3328

Con il Leelbox Q4 Max RK3328 siamo un passo avanti. Non nel prezzo, perché anzi si trova anch’esso a buon mercato (spesso più economico dei competitors principali), ma proprio nelle caratteristiche del decoder.
Si parte di base da un hardware migliorato a cui viene aggiunto il sistema operativo Android aggiornato alla versione 8.1 per un mix molto gradito dagli utenti. Ecco che arrivano inoltre le porte USB 3.0, ROM e RAM aumentate ed una stabilità di connessione niente male. Fa storcere il naso, anche qui, il telecomando, ma a parte se ne può acquistare uno migliore se deciderete di acquistare questo decoder dopo aver letto la recensione completa del Leelbox Q4 Max RK3328.

GooBang Doo XB-III

A differenza di molti concorrenti, il GooBang Doo XB-III non punta molto sull’aspetto estetico e, anzi, bada al sodo con una linea minimal, essenziale e pulita. Ad eccezione della grande antenna WiFi che spunta dietro vistosamente e va tenuta in considerazione se il luogo dove dovete posizionare il vostro nuovo decoder IPTV Android non ha molto spazio. Anche se, in ogni caso, le dimensioni del dispositivo sono comunque ridotte.

Il sistema operativo a bordo non è dei più recenti, ma comunque affidabile. Memoria ridotta ma fortunatamente espandibile, ampia gamma di decode video supportati (incluso il 4K) e prestazioni soddisfacenti con video in FullHD e UltraHD. Il vero punto forte di questo decoder IPTV, però, è rappresentato dalla connettività e dalla ricezione del segnale WiFi: stabile ed affidabile, come piace a noi. La mini-tastiera wireless è invece un accessorio molto, molto gradito e da non sottovalutare.
Per saperne di più e scoprire se può essere questo il miglior decoder IPTV Android per voi, vi consigliamo la recensione completa decoder GooBang Doo XB-III.

Viden W2

Stesso sistema operativo, ma prezzo leggermente più basso rispetto ai precedenti decoder per il Viden W2 che non rinuncia alla qualità ed alle prestazioni ma, va detto, punta molto di più sull’essenzialità e la praticità.
Anche in questo caso vanno sottolineate una ROM limitata, l’assenza di porte USB 3.0 e la presenza di sole due porte USB 2.0. La recensione completa del Viden W2, però, potrà darvi sicuramente maggiori dettagli prima dell’acquisto.

GooBang Doo ABOX A1 MAX 4K

Al contrario di quello che può suggerire il nome, il GooBang Doo ABOX A1 MAX 4K non è il prodotto di punta di questa linea di prodotti, ma non per questo va snobbato al momento della scelta del vostro nuovo decoder IPTV Android.
Ad un prezzo molto contenuto, infatti, ci si porta a casa un box con caratteristiche tecniche comunque valide, supporti audio/video adeguati agli standard attuali, un sistema operativo affidabile ed un’estetica accattivante. Non a caso, nel rapporto qualità/prezzo fa la sua fortuna sul mercato attuale.
Date quindi un’occhiata alla recensione completa del GooBang Doo ABOX A1 MAX 4K.

Leelbox Q3

Restiamo in tema di TV Box di fascia bassa con il Leelbox Q3, che però offre un hardware migliorato ad un prezzo comunque contenuto, se avete già presente quanto costa un decoder IPTV mediamente. Anche qui, inevitabilmente, non mancano le note stonate in un dispositivo in ogni caso molto apprezzato sul mercato: scompare il pratico display, aumentano leggermente le dimensioni ed il telecomando non è il massimo.
Ma la CPU veloce, la stabilità aumentata, l’uscita audio ottica (piuttosto rara su dispositivi di questo tipo) e la fluidità di riproduzione della maggior parte dei formati audio e video disponibili attualmente, fanno immediatamente capire perché sia così venduto. Nella nostra recensione completa del Leelbox Q3 vi forniamo maggiori dettagli sulle specifiche tecniche e soprattutto perché viene considerato un gradino sopra rispetto ai competitors nella stessa fascia di prezzo.

I migliori decoder IPTV del momento

Avete potuto farvi un’idea, dunque, su quelli che sono i migliori decoder IPTV Android del momento e soprattutto avete visto come l’offerta sul mercato sia piuttosto ampia ed in grado di rispondere alle esigenze di tutti gli utenti. Qui trovate una nostra guida completa ed aggiornata sui decoder IPTV che vi consigliamo di consultare. Di seguito, invece, alcuni dei modelli più apprezzati che potete acquistare a prezzi vantaggiosi.