Quantcast

Come vedere l’IPTV su Smartphone e Tablet Android


Come vedere la TV su Android

iptv smartphone tablet android

Grazie alla diffusione di Internet e della rete veloce, Adsl e fibra ottica, si sono evoluti di conseguenza i sistemi di telecomunicazione, fra cui quelli televisivi. Una delle novità più importanti è l’IPTV, una rete di sistemi che ci permette di guardare canali, a pagamento e free, comodamente sui nostri dispositivi portatili. In Italia questa rivoluzione è arrivata senza far rumore, ma sta esplodendo influenzando notevolmente la tencnologia che la ospita e la rende diffondibile.

Cos’è l’IPTV e come funziona lo abbiamo già spiegato: oggi il protocollo si sta velocemente sviluppando grazie ad Android, il sistema operativo infatti, offre infinite possibilità per accedere al magico mondo della televisione di Internet. Le applicazioni principali, i plugin e gli addon sono sviluppati dal sistema operativo di Google, che dà la possibilità di essere lanciati sui dispositivi basati su Android.

I requisiti sono semplicissimi, ci basterà infatti uno smartphone o un tablet Android, una connessione Internet a banda larga (8-10 mb/s circa), e l’applicazione giusta per trovare le nostre liste di canali. I passaggi di configurazione e installazione sono semplici e intuitivi, davvero tutti possono accedere all’IPTV su Android. Non bisogna essere esperti o studiare istruzioni, come invece per certi diffusori della TV satellitare. È questa la forza dell’IPTV, un metodo semplice e allo stesso tempo innovativo secondo mille punti di vista.

La nuova frontiera della Televisione è sbarcata sui dispositivi più utilizzati del globo, forse creando una delle tecnologie che verrà poi consolidata nei prossimi decenni. Sono in corso aggiornamenti e sviluppi continui, ma le basi sono già pronte e ognuno può accedervi.

Come vedere i canali IPTV su Smatphone e Tablet Android

Nelle precedenti puntate abbiamo spiegato come sia possibile vedere l’IPTV su dispositivi APPLE e su SMART TV grazie a passaggi tecnici elementari. Per l’IPTV su Android è ancora più semplice grazie alle molteplici applicazioni in grado di aiutarci a visualizzare i canali tv su tablet e smartphone.

Analizziamo le migliori, per sviluppo e aggiornamento, attualmente sul mercato:

  • KODI : uno dei migliori media center del momento, multipiattaforma, con una grafica intuitiva e facile da utilizzare. La sua semplicità consiste nel trasformare il proprio Smartphone o Tablet Android in una televisione portatile, solo tramite l’utilizzo di Internet e dei canali IPTV. Viene considerato inoltre eccellente per il suo continuo aggiornamento dei canali, infatti non dovrete cercare link o liste canali. Sarà l’applicazione stessa, tramite plugin adatti, ad estendere le sue potenzialità per soddisfare le vostre esigenze. Con questa applicazione si può addirittura arrivare alla completezza delle televisioni italiane e accedere gratuitamente ai canali di Sky e Mediaset Premium. (Qui la nostra guida per KODI)
  • TV Live Streaming: un’applicazione ancora non molto diffusa, ma che giorno dopo giorno affina le sue potenzialità. Permette di accedere al canale sportivo beIN e a molti canali Italiani dedicati al cinema.
  • Ulango TV: la concorrente più agguerrita, che scavalca e lotta continuamente oppositamente a Kodi. La sua forza è data dal numero a dir poco vasto di canali disponibili. Sport, cinema, musica e Tv satellitare di tutto il mondo, compresa quella Italiana. L’unica pecca, passabile data la qualità del servizio offerto, è che esistono due versioni. La versione Free, che permette la visione massima di venti minuti al giorno; e la versione Premium, che ti da accesso a qualsiasi canale per un tempo indeterminato. Il prezzo è però a dir poco concorrenziale, ci viene infatti offerta l’interezza dell’IPTV, sempre aggiornata e disponibile, a circa 3 euro al mese.
  • Live TV: questa applicazione, disponibile gratuitamente su PlayStore, è stata sviluppata appositamente per i Tablet e gli Smartphone Android. È infatti molto fruibile e veloce sui dispositivi portatili, mentre riserva alcune pecche sui dispositivi che utilizzano il televisiore. I continui aggiornamenti, la rendono un’Applicazione quanto più stabile. Può essere una fra le ottime alternative, per vedere la TV su Android.

Dopo aver installato una fra le applicazioni, sopra citate le principali e per ora più seguite, basterà seguire semplici passaggi per le configurazioni. Alcuni programmi offrono la possibilità di scaricare liste in automatico e di offrire fin da subito la massima completezza dei canali visibili in chiaro. Altre devono essere settate tramite parametri intuitivi. Se richiedono delle liste, sarà facile trovare quest’ultime direttamente online, tramite semplici ricerche.

Perché usare Android per vedere l’IPTV?

Semplicemente perché Android è il miglior sistema operativo per effettuare questo tipo di operazioni. Ci sono stati e ci sono ancora tentativi da parte di altri gestori e multinazionali, ma tutti falliscono miseramente e se riescono a introdursi nel mondo della TV via Internet, vengono subito surclassati e diventano velocemente obsoleti.

Poi non si può dimenticare che i dispositivi portatili Android offrono una gamma fra le più vaste e complete. Dallo Smartphone per la visione di semplici avvenimenti sportivi, al Tablet Android con qualità Hd, dedicato alla visione di Cinema e delle Serie. Possiamo collegare l’IPTV, praticamente a qualsiasi strumento, che viaggia su un sistema Android.

I MIGLIORI DECODER IPTV DEL MOMENTO