Criptovalute emergenti: perché investire su di esse


Il mondo delle criptovalute è in continuo movimento. Molti, infatti, credono che quando si parla di monete virtuali si faccia riferimento soltanto ai Bitcoin, ma non è così.
Accanto ai Bitcoin vi sono molte altre cripto monete emergenti con le quali è possibile trarre profitti anche potenzialmente maggiori rispetto al Bitcoin. Questo vale soprattutto per coloro che amano investire con il trading online, come colore che utilizzano il software Bitcoin Code, oppure per coloro a cui piace scambiare le criptovalute al momento opportuno, in modo tra trarne profitto.

Qui di seguito cercheremo di spiegare cosa sia una criptovaluta emergente e cosa tenere in considerazione prima di iniziare ad investire su di essa.

Criptovaluta emergente

Quando di parla di criptovaluta emergente si fa ovviamente riferimento ad una moneta virtuale che è presente sul mercato da pochi anni. Questa è solitamente caratterizzata da una notevole crescita esponenziale, soprattutto se legata ad una piattaforma blockchain innovativa oppure se è in grado di poter ricompensare adeguatamente coloro i quali credono nel progetto iniziale.

Detto questo bisogna tenere presente che non tutte le criptovalute emergenti possono essere considerate “giovani”: vi sono alcune monete virtuali che sono state ideate molti anni fa in sordina e che sono riuscite ad entrare a far parte del mercato azionario solamente nell’ultimo anno, aumentando di molto il proprio valore tanto da destare un particolare interesse in alcuni investitori.

Perché scegliere di investire su di esse

Scegliere di investire una parte del proprio catile in monete virtuali emergenti è senza dubbio un metodo efficace per diversificare gli investimenti sulle criptovalute. Questo significa che, invece di investire su un’unica moneta virtuale oppure soltanto su quelle più famose, è importante variare i propri investimenti provando a scommettere su alcune criptovalute che, al momento, non hanno ancora attraversato la loro “fase d’oro” oppure, quelle monete il cui valore sta lentamente iniziando a salire.

Senza considerare, poi, che le monete virtuali emergenti sono perfette per il trading online. Questo perché, proprio a causa della loro continua oscillazione di prezzi, queste possono generare anche ingenti profitti senza dover acquistare o minare le criptovalute, ma semplicemente basandosi sulle previsioni di prezzo che queste potrebbero raggiungere.

Pro e contro delle criptovalute emergenti

Investire in una cripto moneta emergente ha alcuni pro.
Innanzitutto i suoi prezzi non sono ancora elevati e dunque sono più accessibili anche per gli investitori occasionali. In questo modo si potrà riempire il proprio portafoglio aspettando il famoso “periodo d’oro”.
Un altro aspetto importante riguarda la loro disponibilità. Queste criptovalute emergenti, infatti, non hanno ancora raggiunto la loro disponibilità totale, dunque possono continuare ad essere minate.
Si tratta, inoltre, come abbiamo già detto, di monete particolarmente volatili, dunque le migliori dal piazzare in caso di trading online.

Non vi sono soltanto aspetti positivi, però. Se si ha intenzione di investire in criptovalute emergenti bisogna anche tenere conto di eventuali rischi.
Il primo contro nell’acquisto delle criptovalute emergenti è dato dal rischio bolla speculativa. Nel caso in cui la bolla delle criptovalute dovesse “scoppiare”, tutte le criptovalute perderanno molto del loro valore, mandando in fumo l’intero investimento iniziale.
Un altro rischio potrebbe essere dato da una repentina decrescita del progetto. Infatti, non è detto che questa tecnologia riesca effettivamente ad imporsi o ad avere il successo sperato. Se così non fosse, il valore della cripto valuta emergente potrebbe crollare in maniera vertiginosa.