Quantcast

I miglior proiettori e videoproiettori


Alle porte del Black Friday 2019, Cyber Monday 2019 e regali di Natale molti sono alle prese con alcune idee di acquisto soprattutto per quanto riguarda l’area tecnologica. Tra le molte occasioni da non lasciarsi sfuggire vi sono anche quelle relative ai videoproiettori o proiettori. Se si è decisi ad acquistare un proiettore, quella del Black Friday 2019 è sicuramente un’occasione da non lasciarsi sfuggire.

Prima di procedere all’acquisto, però, è importante fare alcune riflessioni. Innanzitutto è bene capire cos’è un proiettore.

I proiettori, o videoproiettori, sono dispositivi che permettono di visualizzare video di qualsiasi tipo su una superficie bianca grazie alla luce, proprio come quelli che vengono utilizzati nelle sale cinematografiche. Naturalmente questi dispositivi sono disponibili, in versione meno potente e soprattutto meno costosa, anche per uso casalingo (il trend del momento è proiettare Netflix sul telo proiettore e ricreare un ambiente home-theater). Non è raro trovare utenti che preferiscono, piuttosto che acquistare un TV dallo schermo particolarmente grande, investire in un proiettore che è in grado di mostrare video su una semplice parete bianca o uno telo tenuto in tensione.

miglior video proiettore

miglior video proiettore

Le caratteristiche tecniche di un proiettore

Una volta capito di cosa stiamo parlando cerchiamo di analizzare meglio le caratteristiche tecniche un proiettore in modo da poter capire meglio quale prodotto si avvicina di più alle nostre esigenze.

Per poter scegliere il proiettore che meglio si adatta alle tue esigenze devi prima comprendere che differenze ci sono tra le principali tecnologie di funzionamento dei videoproiettori. Parliamo quindi principalmente di:

  • LCD, Liquid Crystal Display,
  • DLP, Digital Light Processing.

I primi si basano su un prisma a forma cubica composto da tre facce su cui sono montati dei pannelli LCD. Ogni faccia è dotata di un pannello, uno di colore verde, uno blu e uno rosso. Il prisma serve a ricomporre in un unico raggio i fasci di luce provenienti dai singoli pannelli RGB.
Per quanto riguarda, invece, i proiettori con tecnologia DLP questi contengono un chip ottico che si chiama DMD e che è formato da microspecchi o pixel. Oscillando, i microspecchi riflettono il fascio di luce emesso dalla lampada del proiettore, che si va a sommare a un ulteriore fascio di luce emesso dal chip DMD. Infine, una ruota cromatica che si trova tra DMD e obiettivo, che gira ad alta velocità, colora opportunamente l’immagine in modo che sia correttamente visibile.
Solitamente, il tipo di tecnologia preferita nell’acquisto di un proiettore è quella LCD per quanto riguarda l’intensità della luce e saturazione dei colori, mentre DLP è più valida per di contrasto del colore e per la differenza di luminosità tra bianco e nero.

La risoluzione del videoproiettore

Un altro elemento da tenere in considerazione è quello che riguarda la risoluzione del proiettore. Infatti, è possibile scegliere fra le risoluzioni classiche SVGA da 800×600 pixel, che sono disponibili nei proiettori di passata generazione.
E possibile trovare in commercio anche un proiettore HD: vi sono proiettori HD Ready da 1280×720 pixel, con ingressi HDMI e Component che permettono di gestire la maggior parte dei segnali video.
Inoltre, non è assolutamente difficile trovare anche un videoproiettore full HD. Infatti, i proiettori Full HD 1920×1080 sono l’ideale per la riproduzione di contenuti in ambito domestico come potrebbero essere le trasmissioni televisive in HD, Netflix, i Blu-ray o i videogiochi.
Infine, è possibile scegliere anche un proiettore in 4k. Si tratta di proiettori di ultimissima generazione, infine, che operano alla risoluzione 4K 4096×2160 pixel, che può essere particolarmente accattivante con i contenuti memorizzati nei Blu-ray 4K UltraHD o con i videogiochi elaborati dai PC più potenti o da console come PlayStation 4 Pro, Xbox One X o Xbox One S.
Inoltre, è molto importante anche il formato (aspect ratio), dal momento che si potrebbe preferire la visualizzazione tradizionale a 4/3, oppure il wide screen 16/9, più congeniale con i contenuti multimediali di recente generazione e con le trasmissioni HD o 4K.

La luminosità del videoproiettore

Uno dei fattori più importanti, poi, è la luminosità. Questa definisce la potenza della luce che il proiettore trasmette sullo schermo. Questo valore è misurato in ANSI Lumen, dove uno equivale alla luminosità emessa da una candela.
Se la luminosità del proiettore è alta allora il dispositivo sarà in grado di trasmettere immagini visibili anche in ambienti non completamente bui: in questo caso è bene valutare l’acquisto di un proiettore almeno da 2500 Lumen.
Al contrario, se la tua priorità è invece l’home cinema ed il tuo budget è contenuto, i proiettori con luminosità dai 1000 ai 1500 Lumen saranno sufficienti

Il rapporto di contrasto del videoproiettore

Importante è anche il rapporto di contrasto, ovvero la capacità del dispositivo nella resa delle zone scure e delle zone chiare a prescindere dalle condizioni di luminosità. Questa, influisce dunque sulla profondità dei neri, sulle tonalità di grigio e sulle sfumature cromatiche in generale. Solitamente il rapporto di contrasto è espresso appunto tramite un rapporto numerico come 1000:1, più è alto e migliore sarà la resa.

La correzione trapezoidale (correzione del keystone) del proiettore

Da tenere in considerazione è anche la correzione trapezoidale, detta anche correzione del keystone: serve per compensare la distorsione che si induce posizionando il proiettore con un angolo di incidenza diverso da quello standard rispetto allo schermo. La correzione trapezoidale ripristina le geometrie e le proporzioni originali dell’immagine in seguito alle distorsioni che possono avvenire sulla base della sua posizione. Questa caratteristica permette, ad esempio, di poter installare il proiettore anche sulle pareti o sul pavimento.

La rumorosità del videoproiettore

Nella scelta di un proiettore è fondamentale la rumorosità. Questo perché i proiettori utilizzano una ventola ed un sistema di dissipazione e ricircolo del calore più o meno evoluto che può causare un fastidioso ronzio durante la proiezione di film o video. La rumorosità è misurata spesso in dB, e un valore inferiore ai 30 dB rappresenta spesso un livello ridotto e più che accettabile.

Mini Proiettore Portatile di DBPOWER, Videoproiettore Home Theater...
  • 【IMMAGINI DI ALTA QUALITÀ】 Questo mini proiettore è più luminoso del 70% e più nitido del 50% rispetto ad altri proiettori simili, utilizza 27 diverse tecniche per esaltare i colori e fornire immagini chiare di qualità superiore. Con una luminosità di 2000lm i colori sono vivaci e le immagini molto nitide al buio. Se cerchi un'esperienza di home theater, questo videoproiettore è l'ideale per te.
  • 【GRANDE ESPERIENZA DI VISIONE】 Le dimensioni dello schermo raggiungono i 200” con una distanza di proiezione compresa tra 1,5 e 5m. È possibile adattare le dimensioni dello schermo alle proprie esigenze, tuttavia la visione ottimale si ottiene a una distanza di 2-2,5m. La risoluzione di questo proiettore Full-HD con rapporto di contrasto di 2000: 1 è di 1920x1080 pixel, ideale per l’home theater, e non affatica occhi e vista anche quando si guarda lo schermo a lungo.
  • 【RIDUZIONE MIGLIORATA DEL RUMORE E LUNGA DURATA DELLA LAMPADA】 Questo proiettore portatile è equipaggiato con una ventola silenziosa che riduce il rumore della metà. Non c’è da preoccuparsi di rumori che disturbano la visione e l'esperienza di ascolto. In più, la lampada avanzata a LED ha una durata di almeno 50.000 h e potrebbe quindi essere utilizzata per decenni.

Durata della lampada del proiettore

Altro parametro importante è la durata della lampada, misurato in “migliaia di ore”. Sui proiettori, spesso, la lampada può essere sostituita, tuttavia si tratta di un’operazione che può essere ingiustificatamente costosa (soprattutto per i modelli non troppo recenti) e non alla portata di tutti.
Dunque, è bene tenere in considerazione modelli che non scendono sotto le 10.000 ore (potrebbero durare anche decine di anni), ma presta sempre attenzione al fatto che si tratta di stime, e non del valore assoluto della durata di ogni modello.

La distanza di proiezione del videoproiettore

Anche la distanza di proiezione ha la sua importanza. Infatti, a seconda della distanza di proiezione cambiano la lunghezza focale, lo zoom e la grandezza dell’immagine. Quest’ultimo è un fattore molto importante nella scelta del proiettore, visto che i modelli di basso livello e di basso costo visualizzano al massimo immagini di 3 o 3,5 metri, a meno di non voler raggiungere importanti compromessi in termini di qualità. Naturalmente la distanza di proiezione dipende strettamente dalle dimensioni dell’ambiente in cui avviene la proiezione: alcuni proiettori necessitano di tre metri per proiettare immagini di 2 metri, altri potrebbero richiederne anche 4 o 5.

Le connessioni del proiettore

Infine, un fattore che può sembrare secondario, ovvero il tipo di connessioni di cui è dotato il proiettore. Queste possono essere importanti a seconda dell’uso che ne intendi fare e dell’ambiente in cui lo installerai. Le connessioni disponibili possono essere di vari tipi, ecco qualche esempio: input composito RCA, Cinch o BNC; input S-Video; YUV (Sub DB15 o 3 x RCA/ Cinch o 3 x BNC), RGB, RGBs o RGBHV (Sub DB15 or BNC) , DVI o HDMI.

Quelle fin qui elencate sono alcune delle più importanti caratteristiche tecniche che è importante considerare al momento dell’acquisto di un proiettore. Ma vi sono anche delle caratteristiche strutturali e le dimensioni da tenere presente al momento dell’acquisto di un proiettore.
Infatti, in commercio è possibile trovare anche alcune tipologie di proiettore non fisse: si tratta del proiettore portatile e del mini proiettore. Spesso, queste due tipologie sono associate tra loro anche se non è detto che un proiettore portatile debba essere necessariamente di piccole dimensioni.
Tendenzialmente, comunque, un mini proiettore ed un proiettore portatile sono particolari tipologie di proiettori che possono essere comodamente trasportati. Sono ideali per effettuare proiezioni durante seminari e corsi di formazione, ma anche per uso scolastico o per conferenze di lavoro.

I migliori videoproiettori per marca

Quando si acquista un prodotto tecnologico, spesso siamo portati a chiederci quanto sia importante la marca nella scelta di un buon prodotto.
In questo caso, come per molti prodotti di elettronica, il produttore può fare la differenza sotto diversi aspetti. Il primo e principale è, molto semplicemente, la qualità del prodotto: i brand specializzati nella produzione di proiettori riescono in generale a mantenere uno standard qualitativo più elevato rispetto ai marchi più generalisti, per una semplice questione di risorse investite nello sviluppo del prodotto.
Il secondo aspetto e non meno importante aspetto è l’assistenza post-vendita: un brand affermato e diffuso in tutto il mondo è in generale più facile da raggiungere in caso di bisogno, ed è di solito piuttosto rapido nell’assistere i propri clienti, laddove un brand meno conosciuto può essere più difficile da raggiungere per avere assistenza, semplicemente per mancanza di risorse investite in una copertura capillare delle necessità di assistenza.
Tra le principali marche che possiamo citare per quanto riguarda i videoproiettori vi sono Optoma, Epson, BenQ.

Videoproiettori i prezzi

Il tasto dolente riguarda i videoproiettori è sicuramente il prezzo. Il costo di un proiettore è un fattore importante dal momento che, soprattutto se si desidera un prodotto di buona qualità, è necessario spendere qualche centinaio di euro.
In commercio è possibile, infatti, trovare anche proiettori molto economici, portatili, le cui prestazioni sono veramente basse. Chi desidera un proiettore per un uso frequente, che sia per l’ufficio o per l’intrattenimento a casa propria, deve essere pronto a spendere un po’.

Qui di seguito vi proponiamo una tabella in grado di sintetizzare il rapporto qualità-prezzo di un proiettore:

  • Fascia bassissima: 120 € o meno, proiettori portatili VGA contrasto 3000:1
  • Fascia bassa: 250-400 €, proiettori per ufficio HD 17-20000:1
  • Fascia media: 500-700 €, proiettori versatili Full HD 20-40000:1
  • Fascia alta: 900 € e oltre, proiettori da home theater Full HD over 40000:1

L’importanza del telo per proiettore

Un proiettore è in grado di proiettare l’immagine su qualsiasi superficie che abbia le dimensioni adatte ad esso. Per usufruire al meglio delle sue potenzialità, tuttavia, è necessario acquistare assieme al videoproiettore anche un telo proiettore, detto anche schermo per proiettore.
Questo deve essere adatto al videoproiettore acquistato e non è vero che ogni schermo va bene per un qualsiasi proiettore. Deve essere in grado di riflettere efficacemente la luce che emette il proiettore nel modo migliore. Inoltre il formato deve essere scelto in base alla grandezza dell’immagine che il tuo dispositivo riesce a proiettare, ed infine, ma non per questo meno importante, da quale distanza deciderai di vedere l’immagine.

Il telo per proiettore non è altro che un pannello avvolgibile molto sottile, realizzato principalmente in PVC plastificato, o con altri materiali che godono di maggiore raffinatezza, come il tessuto in fibra di vetro, che dopo il suo utilizzo, viene riavvolto per ripristinare la parete al suo normale funzionamento, in modo meccanico o automatizzato, facendolo così sparire alla vista dell’utilizzatore. Questa caratteristica consente a chi utilizza il videoproiettore con schermo proiezione, di installare il dispositivo in qualsiasi ambiente, addirittura al di sopra di una TV a parete.

Il nostro consiglio per iniziare:

Cocar 50"(40" x 30" diagonale) Schermo Proiezione Videoproiettore per...
  • Questo schermo di proiezione si misura universale per la vostra tasca o professionale LED / LCD / DLP proiettore. Per interni o esterni utilizzare come: casa / ufficio / aula / campeggio ecc ..
  • Design portatile con base costante, autoportante estraibile stile. Lo schermo di proiezione è conveniente istituito presso ovunque.
  • Proiettore Visualizzazione Dimensioni dello schermo: 50 "(diagonale) (40" x 30 "), Proporzioni / Visualizzazione Formato: 4: 3 (16: 9 compatibile)

Opinioni positive

Tra le varie recensioni che si possono travare online troviamo molti aspetti decisamente positivi per quento riguarda l’acquisto di un proiettore. Questo perché la qualità che si può raggiungere con un buon videoproiettore rispetto ad un televisore anche di grandi dimensioni non è assolutamente paragonabile. Un fantastico impianto di videoproiezione sarà in grado di farti sentire al cinema pur restando tra a casa.

Opinioni negative

Gli aspetti negativi riguardano soprattutto i prezzi dei videoproiettori. Questo perché per avere un proiettore di buona qualità è ovviamente necessario spendere molto. Quando si decide di risparmiare, la qualità del prodotto cala.

Il nostro giudizio finale

Il mercato odierno offre una varietà di proiettori enorme, tra modelli portatili, wireless e 3D la gamma tra cui scegliere è enorme. Anche il prezzo in alcuni casi raggiunge cifre enormi, con le quali addirittura si potrebbe acquistare un auto in alcuni casi.
Tutto sta nello scegliere il modello più adatto alle proprie esigenze e gusti personali. Anche l’ambiente in cui verrà installato il proiettore influenza l’acquisto. Tanti fattori da considerare per una spesa da prendere in seria considerazione se gustarti i tuoi film preferiti nel 50” di casa non ti basta più.

I migliori proiettori del 2019

Qui di seguito vi proponiamo alcuni tra i migliori proiettori attualmente presenti sul mercato.

TENKER Q5

Si tratta di un mini proiettore perfetto per essere usato in casa come home theater. Al contrario, è sconsigliato per coloro che hanno bisogno di un proiettore che serva, ad alta luminosità, per uffici e scuole. Si tratta di un prodotto piuttosto economico, costa circa 75 euro. E’ compatto e non ha nulla da invidiare a prodotti più blasonati, con un costo decisamente più elevato.
Ma deve essere utilizzato in casa, al buio, perché ha una bassa luminosità che permette di vedere, al meglio, film, telefilm e giochi sul muro di casa. Questo rende il prodotto perfetto per le serate e le giornate in casa, ripensando anche al fatto che l’apparecchio sia molto piccolo e che possa, quindi, anche essere spostato e portato in viaggio, in valigia, nella borsa per cene di gruppo con gli amici.

Proiettore, Mini proiettore video TENKER Q5 2200 Lumens Supporto...
  • Mini proiettori portatili da +20% lumen risoluzione Supporto 1920 x1080 è PERFETTO per l'HOME THEATER: Più luminoso e nitido rispetto ai modelli precedenti, garantisce un'eccellente esperienza di home cinema. Questo proiettore è IDEALE per l'intrattenimento DOMESTICO in ambiente buio.
  • Non fatevi ingannare dalle dimensioni ridotte di questo mini proiettore, in realtà ha una dimensione di proiezione ENORME, in grado di creare un SUPERLATIVO home theater privato. Ha una dimensione di proiezione di 37-176 pollici con una distanza di proiezione di 1,15-3m! La distanza ottimale di proiezione è di circa 2m
  • Questo proiettore cinematografico supporta una vasta gamma di connessioni multimediali, tra cui PC, computer portatili, console di gioco, TF (max. 64GB), USB, iPad, iPhone, smartphone e tablet Android. Tuttavia PRENDETE NOTA che un dongle per la visualizzazione WiFi (non incluso) è necessario per collegare il proiettore a smartphone e tablet.

Philips PPX 3414 PicoPix

Un’altra soluzione tascabile è questo piccolo proiettore della Philips dalla risoluzione di 854×480 pixel. Questo può essere collegato facilmente a vari gadget, a una scheda SD o a una chiavetta USB per l’accesso ai tuoi dati digitali. Inoltre, la presenza di un lettore multimediale e un lettore office integrati rende questo PicoPix indipendente da altri dispositivi mobili. E’ dotato di una batteria ricaricabile compatta incorporata di lunga durata con una sola ricarica che assicura fino a 2 ore di riproduzione continua di film, foto e musica. Vanta, oltretutto, la tecnologia a LED per visualizzare immagini di alta qualità insieme a un lettore MP4 multimediale integrato che supporta tutti i formati video e audio comuni. Il proiettore tascabile PicoPix offre molte possibilità di collegamento ai tuoi dispositivi mediante USB, HDMI, VGA, Component, Composite, slot SD/SDHC e un’uscita audio da 3,5 mm.

Philips PPX 3414 PicoPix Proiettore Tascabile, 140 Lumen, Grigio
  • Proiettore tascabile
  • Immagini e video in HD fino a 305 cm (120")
  • Memoria interna: 4 GB

Epson EB-W05

Un altro modello di buona qualità è l’Epson EB-W05, pensato sia per la riproduzione di film, partite di calcio, eventi sportivi, e foto, e anche per documenti e presentazioni.
Questo proiettore è in grado di offrire fino a 15 anni di intrattenimento grazie alla lampada LED integrata, ma supporta la risoluzione massima di 1280×800 pixel nativamente, con sorgenti da 1920×1080 pixel. Questo modello dispone di un altoparlante da 2W integrato, mentre la rumorosità in funzionamento è di 37dB secondo i dati dichiarati dal produttore. Il consumo, invece, si ferma a 282W. La lampada consente una luminosità massima di 3300 Lumen, e la connettività WiFi è disponibile solo attraverso un adattatore da acquistare separatamente.

Offerta
Epson EB-W05 Videoproiettore 3LCD, WXGA da 3.300 lumen, Bianco
  • Correzione trapezoidale per allineare con facilità l'immagine
  • Progettato per essere trasportato agevolmente
  • Facile da configurare

Summary :